Dell’importanza dell’editing e della correzione di bozze

Dopo lunghi mesi di lavoro, il tuo romanzo sembra pronto per vedere la luce. È lì, sulla scrivania, ti guarda e aspetta solo di essere pubblicato. Lo hai letto e riletto, cercando di trovare la più piccola delle imperfezioni. Sei sicuro di aver fatto tutto?

La forma di un’opera è importante tanto quanto il suo contenuto e alcuni errori ne possono rovinare irrimediabilmente la riuscita. Per questo motivo è davvero importante dedicare molta attenzione alla fase di editing e correzione.

Per editing si intende “la cura redazionale di un testo per la pubblicazione, cioè lettura attenta intesa a verificare la correttezza di ortografia, grammatica, sintassi, l’organizzazione strutturale del testo e la sua coerenza interna, l’adeguatezza dello stile, l’esattezza e la rispondenza alla realtà delle asserzioni scientifiche, storiche, ecc.” (cit. Treccani).

Imparare a fare editing richiede, più che nozioni, lunghi anni di esperienza, ma puoi cominciare ad accertarti di essere sulla strada giusta, rispondendo ad alcune domande:

  • A che pubblico è rivolto il mio libro? Il linguaggio usato è quello giusto?
  • I personaggi sono tutti caratterizzati e hanno un percorso lineare? Non ne è sparito qualcuno? (celebre il caso di Crouch, un personaggio dell’edizione inglese di Harry Potter e il calice di fuoco sparito a pagina 485 e ricomparso per magia alla pagina 503)
  • La trama è coerente e ha senso logico? (Se l’omicidio è stato commissionato dalla moglie, la vittima deve perlomeno essersi sposata nelle pagine precedenti!)

Tieni conto anche di questi consigli:

  • usa periodi semplici (più i periodi sono lunghi, più è facile “inciampare” in un errore!);
  • non esagerare con i colloquialismi e cautela nell’usare termini e modi di dire dialettali;
  • evita le frasi nominali;
  • fai attenzione all’utilizzo di modi e tempi verbali;
  • evita troppi avverbi in “-mente”, specie in frasi ravvicinate;
  • fallo leggere da un amico, ma un vero amico…

Et voilà, l’editing è fatto! (Forse)

Ora è arrivato il momento di ripulire il testo dagli errori più “piccoli” e quindi più difficili da scovare: errori di battitura (lettere mancanti, lettere in più, lettere invertite ecc.), ma anche di punteggiatura e di uniformazione del testo.

Per correggere bene un testo servono più fasi: la prima lettura è analitica (lettere singole, segni di punteggiatura), poi logica (senso delle frasi, correttezza sintattico-grammaticale), e quindi si conclude con il controllo della pagina dal punto di vista grafico. Niente orfane, anche se è una storia triste!

Sembra difficile, ma non bisogna scoraggiarsi!

Ecco infine alcune dritte sugli errori più comuni:

  • usa correttamente gli accenti!
  • attenzione al che polivalente, alla d eufonica, all’uso eccessivo del maiuscolo;
  • numeri: in testi non scientifici vanno scritti in lettere, non in cifre, a meno che non si tratti di numeri molto grandi;
  • differenzia tra accenti, apostrofi e apici;
  • usa correttamente la punteggiatura, senza spazio prima e con una battuta di spazio dopo;
  • differenzia l’uso delle virgolette a seconda dei contesti: caporali (« ») per i dialoghi; alte (“ ”) per evidenziare una parola che, all’interno del testo, assume un significato che si discosta o che è usato in modo strumentale rispetto a quello originario; apici (‘ ’) per evidenziare parole all’interno di un testo tra virgolette alte.

Seguendo queste indicazioni, sarà più semplice arrivare a un testo finale pulito e ben scritto.

Ora che sei sicuro di aver scritto un testo senza errori, qual è il passo successivo per un romanzo di successo?

Arriveranno presto altri suggerimenti, intanto dà un’ultima lettura al tuo libro!

Alla prossima!

Una bibliografia utile per chi vuole fare editing e correggere bozze direttamente:

  • Manuale di redazione, a cura di Edigeo, Editrice Bibliografica, 2013
  • Ferdinando Scala, La correzione di bozze. Manuale per la revisione dei testi, Editrice Bibliografica, 2017

Oppure, prova i servizi di editing e correzione di bozze di Passione Scrittore.

passione scrittore banner

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...