Intervista a Ledra, finalista del concorso “Romanzi in cerca d’autore”

Immagine Ledra

Con il suo libro Puzzle di cuori, Ledra è una dei sei finalisti della prima edizione del concorso di scrittura “romanzi in cerca d’autore”. A lei dedichiamo un ritratto speciale : un’opportunità di scoprirla come donna e come scrittrice.

Ledra è nata a Verona nel 1971. Laureata in Giurisprudenza , attualmente lavora come dipendente dell’Università della sua città.

Come è nata la tua voglia di scrivere?
Non è mai nata perchè è sempre stata con me. Fin da piccolissima creavo storie e avevo tanti amici immaginari. Diventando grande, ho riportato il mio mondo fantastico nel  mondo reale. Scrivere storie mi permette di vivere i miei personaggi senza sembrare matta.

Potresti raccontare la prima volta che hai scritto le prime righe di un libro?
Accidenti, altra domanda a cui non so rispondere. Io l’ho sempre fatto. Prima con pensierini che poi sono diventati racconti e quindi libri.

Quali sono gli autori o i libri che ti hanno ispirato?
Tutti e nessuno. Io sono librivora, mangerei libri a colazione, pranzo e cena. Ho naturalmente degli scrittori che amo ma non ho mai avuto ispirazione da essi.

Come trovi l’ispirazione?
Vivendo. Nel senso che qualsiasi cosa o persona può nascondere una storia: basta saper guardare al di là dell’ovvio.

Com’è una giornata tipo di scrittura di Ledra? Hai dei rituali?
Tra lavoro vero, famiglia, casa e relazioni sociali posso tranquillamente dire che strappo il tempo per scrivere con le unghie e i denti. Scrivo ovunque appena posso e su qualsiasi foglio trovo. In mancanza di carta, mi spedisco un’email con quello che scrivo per strada.

Come ti è venuta l’idea della trama del tuo libro Puzzle di cuori?
Tanti anni fa sono stata a Zanzibar con un’amica e sognavamo entrambe di innamorarci follemente. Così non è stato ma ho incontrato una natura meravigliosa, un clima bello e una popolazione fantastica oltre che alcune scimmie intraprendenti. Così, con il tempo, ho voluto dar vita al sogno e ho creato due fighissimi protagonisti che si innamorano a Zanzibar. Visto che nella realtà non li avevo incontrati, mi sono creata la mia realtà parallela. In Puzzle c’è pure Principe, il colobo rosso che incarna tutte le scimmie adorate là.

Cosa ti ha portato a partecipare al concorso “Romanzi in cerca d’autore”?
La voglia di mettermi in gioco e la speranza di essere pubblicata in cartaceo. Dopo tante pubblicazioni digitali volevo odorare il profumo della carta.

Cosa significa per te far parte dei finalisti del concorso?
Mi sento onorata di esserci e ancora più di aver ricevuto parole così splendide dalla giuria tecnica. Però voglio in particolare ringraziare le mie lettrice e le care amiche blogger per avere amato Puzzle quando era ancora un self.

Stai lavorando su dei nuovi progetti in questo momento?
Sì, ho 4 progetti già finiti nel cassetto. Uno è talmente particolare e diverso dal mio genere che credo lo pubblicherò con un ulteriore pseudonimo.

In qualità di scrittore, quale è stato il miglior consiglio che qualcuno ti ha dato?
Nessun consiglio. Purtroppo non ho mai avuto un pigmalione anche se l’ho tanto desiderato. Si dice: chiedi e l’Universo risponde. Nel mio caso mi ha bellamente ignorata.

E tu, quali consigli daresti ad un autore che volesse lanciarsi nell’avventura della scrittura?
Non mollare mai. Ci saranno dei momenti di sconforto, dei momenti di ansia, alcuni momenti che vorresti darti all’ippica… non mollare perchè per quanto lasci la scrittura, prima o poi i personaggi ti ritroveranno e avranno solo voglia che tu racconti la loro storia, senza tanti ma e senza tanti se.

Per finire, una citazione che ti rappresenta?
Si tratta di uno slogan che mi ha regalato una lettrice. Ledra: la malinconia scaccia via!
immagine


Scopri il libro di Ledra, Puzzle di cuori, negli store di Kobo e di Mondadori: “Il vero amore: un’utopia per quando si ha il cuore a pezzi. Samantha e Rossella hanno entrambe vissuto delle storie d’amore dolorose. Per sfuggire alla realtà quotidiana e guarire le ferite di cuore decidono di partire per un viaggio umanitario verso l’esotica isola di Zanzibar. Inaspettatamente, là incontrano Luca e Chris, due bellissimi, affascinanti e divertenti gemelli Italo-Danesi…Una storia romantica, sensuale e ironica, che rivela il desiderio profondo di credere di nuovo all’amore e di tuffarsi nel vortice della passione.”

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...